Il mare dei viennesi

Ritorno al passato, sul mare dei viennesi

“Il mare dei viennesi”: così è spesso definito il Neusiedler See. Questo slogan nacque negli anni Venti del Novecento, dal cervello di un ingegnoso autore di testi a beneficio della pubblicità turistica del Burgenland. Una buona idea, perché ha mantenuto questa definizione fino a oggi.

Nella località balneare di Neusiedl am See, nel 1920, dove oggi passa la pista ciclabile del Neusiedler See c’era anche un ristorante chiamato “Zum Meer der Wiener” (al Mare dei viennesi). Qui si faceva il bagno, si mangiava, si beveva e si praticavano sport. Di tutte le attività ricreative, il nuoto nel lago era probabilmente la più giovane. In passato le barche a vela venivano utilizzate non solo per attività ricreative o sfide sportive, ma anche per cacciare anatre e oche. Le località balneari di Podersdorf am See, Neusiedl am See, Rust e St. Andrä am Zicksee vennero costruite intorno al 1920.

Ogni luogo, ogni regione o paese ha qualche immagine o maldicenza che riguarda i suoi abitanti, che spesso può essere pronunciata solo nel proprio ambiente. A questo punto vorremmo introdurre due di queste divertenti “maldicenze”. Alcuni contadini di Purbach stavano seduti nella locanda e avevano coperto i loro cavalli con una “Koutzn” (coperta da cavallo). Ogni volta una nuova Koutzn veniva rubata dal cavallo. Così i contadini o facevano fori nella nuova Koutzn, oppure usavano la nuova per riparare la vecchia Koutzn. A causa di questa geniale idea, gli abitanti di Purbach crearono il nome “Puabäigga Koutznfligga”.

Neusiedl am See e Jois sono collegate da una storia molto speciale. I rappresentanti delle città di Jois e Neusiedl am See si recarono dall’imperatrice Maria Teresa per suddividere le terre del “Martalwald” e del “Zitzmannsdorfer Wiesen”. I rappresentanti di Neusiedl indossavano vestiti con bottoni di legno quando fecero richiesta delle terre. Gli abitanti di Joiser invece indossavano vestiti con bottoni d’argento. In seguito Maria Teresa assegnò le terre ai “poveri di Neusiedl” e non ai “signori di Jois”.

All’epoca, nei villaggi intorno al lago di Neusiedl esistevano anche molti usi e costumi diversi: dal “Federnzipf” ai “Leihkaufessen”, alle spettacolari feste della vendemmia, tutto si trovava a portata di mano.
Ma forse è meglio scoprire di più sui costumi di un tempo chiacchierando piacevolmente con la gente del posto!

Autore: Neusiedler See Tourismus GmbH